domenica 17 aprile 2011

Patate e cipolle al forno con le briciole

Questa ricetta è talmente semplice che quasi mi vergogno a pubblicarla... Però mi piace talmente tanto che la posto lo stesso!


Ingredienti per una teglia da 4-6 porzioni:
5 patate a pasta gialla, per intenderci quelle un po' più compatte che non si sfaldano in cottura
1 cipolla media
Due cucchiai d'olio d'oliova extra vergine
Due cucchiai di pangrattato
Un rametto di rosmarino
Un cucchiaino di paprika dolce
Sale
Pepe

Pelare le patate e tagliarle in pezzi di media grandezza. Affettare la cipolla per lungo in modo da ottenere sottili spicchi dalle foglie. Porre tutto una teglia da forno e aggiungere l'olio, il pangrattato, gli aromi, le spezie e il sale. Amalgamare energicamente con un cucchiaio di legno facendo in modo che ogni pezzo sia ben oliato e cosparso di pangrattato.
Cuocere in forno a 200° mescolando ogni tanto, fino a quando le patate non saranno croccanti fuori ma tenere dentro (infilzandole con la forchetta non oppongono resistenza) e le cipolle ben dorate.


Trucchi per la buona riuscita delle patate al forno
Penso di averlo già detto ai quattro venti, ma ve lo ripeto: la mia vecchia cucina universitaria è dotata di un altrettanto vecchio forno a gas, in grado di irradiare calore solo nella parte bassa. Sarebbe a dire che spesso e volentieri mangiamo cibi cotti che all'apparenza sembrano crudi, perché restano pallidi in superficie e non c'è alcuna possibilità di grigliare le pietanze, anzi bisogna prestare molta attenzione affinché non si brucino sotto rimanendo crude sopra.
Un altro problema è la rapida deumidificazione, con conseguente produzione di panini e focacce pallidi e secchi già appena sfornati. Dopo varie prove e tentativi i miei coinquilini ed io abbiamo ideato vari trucchi per ovviare al problema, ma questa e un'altra storia e ve ne parlerò in un altro post.
Tornando alla ricetta in questione, secondo il mio modesto parere (ma sopratutto secondo il mio forno capriccioso) per ottenere delle patate croccanti sono:

  • Dei tuberi a pasta gialla, spesso sui cartellini del supermercato o sulle confezioni stesse è indicato se la cottura più adatta è in forno o meno. Quelle bianche sono farinose e si sfaldano facilmente, e non sono buone per cucinare dei piatti in cui è necessario che rimangano sode.
  • Abbondante olio. Usando una teglia antiaderente probabilmente di potrebbe omettere e ridurre le calorie, ma io lo trovo indispensabile per ottenere una doratura uniforme, sia delle patate che del pagrattato. Non essendoci grill, questo è l'unico modo per ottenere una doratura uniforme insieme a...
  • L'alta temperatura. Duratura croccante e interno morbido e non asciutto. Yum!
In questo modo le patate saranno croccanti pue essendo tenere all'interno, e il pangrattatato farà la crosticina croccante senza ammollarsi.

2 commenti:

  1. oddiooo!!! mi hai fatto venire fame alle 23.39 di sera!!! devono essere deliziose!!!!!!! :)

    RispondiElimina